Terni Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Mezzo secolo di Cosp Tecno Service: “La sfida della sostenibilità per crescere ancora”

Nel pomeriggio del 1 dicembre, al Teatro Secci di Terni si è svolto un convegno celebrativo alla presenza del numero uno nazionale di Legacoop Gamberini e dell'economista Cottarelli

Nel pomeriggio del 1 dicembre, al Teatro Secci di Terni, la cooperativa Cosp Tecno Service ha organizzato una tavola rotonda per celebrare i suoi 50 anni di attività. L’evento ha evidenziato il concetto chiave che il modello d’impresa cooperativa è moderno e pronto ad affrontare le sfide del futuro.

“La storia di Cosp dimostra che i valori e le regole del modello cooperativo sono in grado di resistere all’usura del tempo e soprattutto costituiscono un valore aggiunto per affrontare il futuro – ha spiegato il presidente di Cosp e numero uno della Legacoop Umbria, Danilo Valenti – ora abbiamo davanti la sfida della sostenibilità, che per un’impresa vuol dire fare oggi per costruire il domani: siamo una cooperativa e la nostra identità ci rende attrezzati per tutto questo”.

Cosp Tecno Service è nata da un gesto coraggioso e dignitoso compiuto da nove donne cinquant’anni fa. Fondata a Terni il 30 novembre 1973, inizialmente operava nel settore delle pulizie, ma nel corso degli anni ha ampliato la sua sfera di competenza. Oggi, conta su 1300 lavoratori ed è attiva in tutto il territorio nazionale nei settori dell’ecologia, della logistica, dell’igiene ambientale, della sanificazione, della gestione impianti, dell’housekeeping e dei servizi per la grande distribuzione.

La tavola rotonda ha visto la partecipazione di importanti figure, tra cui il professore Carlo Cottarelli, la presidente della Regione Umbria Donatella Tesei, il presidente nazionale di Legacoop Simone Gamberini e il consulente di strategia e organizzazione aziendale Sergio Cimino.

“L’impresa cooperativa – ha sottolineato il presidente di Legacoop, Simone Gamberini – mette al centro le persone e vede gli utili non come un fine, ma come lo strumento per realizzare lo scopo mutualistico, cioè un’equa distribuzione del valore ai soci, ai lavoratori, alle comunità. Questa è la nostra identità distintiva, l’ispirazione costante del nostro agire imprenditoriale, il senso profondo della funzione sociale che ci viene riconosciuta dalla Costituzione. Nei suoi 50 anni di attività, Cosp ha seguito questa ispirazione, facendone la leva per un positivo percorso di crescita. Legacoop prosegue il suo impegno per valorizzare il ruolo della cooperazione come modello imprenditoriale originale, radicato nei territori, per la promozione di uno sviluppo più inclusivo e sostenibile, capace di contribuire alla crescita e al benessere delle comunità, di rispondere ai bisogni delle persone e di renderle protagoniste nella costruzione di una società più giusta e coesa”.

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il popolare programma di Rai 1 ha dedicato un'intera puntata alle località del ternano passando...
La nota del sindacato sottolinea come circa 400 aziende operano sotto contratto con Ast, ma...

Altre notizie

Terni Tomorrow