Terni Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Terni, emergenza abitativa: l’assessore Maggi sottolinea la complessità del processo selettivo

L'assessore Giovanni Maggi dettaglia il rigoroso processo di valutazione e annuncia le prossime fasi del programma di assegnazione degli alloggi

Dopo un’attenta revisione del processo di selezione per l’assegnazione di alloggi in situazioni di emergenza abitativa, l’assessore Giovanni Maggi ha fornito un aggiornamento significativo. Delle quarantadue domande ricevute, solo sette sono state accettate. L’assessore ha spiegato che, nella riunione iniziale del 24 ottobre, la commissione ha deciso di considerare esclusivamente le richieste da parte di soggetti che soddisfano i criteri specifici per l’accesso all’Ente per la Realizzazione di Sistemazioni Abitative (ERS). È importante notare che le assegnazioni temporanee possono diventare permanenti solo per coloro che rispettano questi criteri e partecipano al concorso generale per l’assegnazione di alloggi, previsto per la pubblicazione entro ottobre.

In un secondo momento, il 8 novembre, il presidente della commissione ha ritenuto necessario rivedere tutte le domande per valutare più a fondo le condizioni di emergenza abitativa e la conformità ai requisiti ERS. Questa revisione, conclusasi il 14 novembre, ha portato all’ammissione di sette domande. La commissione ha lodato il lavoro meticoloso degli uffici coinvolti, nonostante la complessità della procedura e la scadenza imminente del bando, fissata per il 29 dicembre.

È stato precisato che nessuna delle domande è stata scartata per mancanza dei requisiti stabiliti dall’articolo 29 della Legge Regionale 23/2003, inclusa la presenza di precedenti penali. Tutte le assegnazioni temporanee sono valide per la durata dello stato di necessità e per un massimo di due anni. I candidati selezionati saranno contattati direttamente per i passaggi successivi, mentre coloro che non sono stati accettati riceveranno una notifica scritta con le motivazioni del rifiuto e potranno presentare un ricorso. Inoltre, tutti i soggetti interessati hanno la possibilità di esprimere osservazioni sull’intero processo all’Amministrazione Comunale.

Gli alloggi non assegnati tramite questa procedura saranno disponibili nell’ambito del prossimo bando ERS. Per maggiori informazioni, gli interessati possono contattare l’ente tramite email all’indirizzo direzionewelfare@comune.terni.it.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie

Terni Tomorrow