Terni Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Cisl Umbria, assemblea a Terni: formazione e sostenibilità per rilanciare il territorio

Il segretario Marcelli: "Nei prossimi giorni Arvedi presenterà il piano industriale. Nel 2024 saranno 140 anni delle acciaierie, intendiamo celebrarli con l'accordo"

Nella mattina del 1 dicembre 2023 dell’Assemblea dell’Area Territoriale Sindacale Terni – Orvieto, guidata da Simone Sassone, segretario generale Femca Cisl Umbria, si è aperto un dialogo focalizzato sulle realtà e le prospettive future del territorio. Un momento significativo è stato il ricordo di Ilio Carlini, responsabile Fnp Cisl a Narni e ex dirigente della Femca Cisl Umbria, attraverso un minuto di silenzio.

 Riccardo Marcelli, segretario di Cisl Umbria, ha delineato le prossime mosse strategiche, menzionando in particolare il Polo Chimico e l’acciaieria di Terni. “Finalmente nei prossimi giorni Arvedi presenterà il piano industriale e, data l’importanza e il momento storico che stiamo attraversando, abbiamo partecipato ad incontri a vari livelli,” ha affermato Marcelli. Ha poi espresso speranze per il futuro, alludendo al 140° anniversario delle acciaierie di Terni: “Il prossimo anno – ha detto il segretario – ricorreranno 140 anni di vita delle acciaierie a Terni e speriamo di celebrarli degnamente con la sottoscrizione dell’accordo”. Inoltre, ha annunciato un tributo a Celestino Tasso, ex dirigente Cisl, con un evento programmato per il 22 dicembre 2023, che comprenderà una raccolta fondi per iniziative sociali.

Marcelli ha poi evidenziato l’importanza di avanzare in temi quali sicurezza, formazione e sostenibilità. “E’ necessario un coordinamento regionale per riuscire a mettere in sinergia gli Rls e Rlst in modo da contrastare l’incremento di morti, infortuni e malattie professionali sul lavoro,” ha enfatizzato. Ha anche riconosciuto l’importanza della sostenibilità integrale e della formazione per il rafforzamento di Terni nel settore manifatturiero sostenibile.

Nelle conclusioni, Angelo Manzotti, segretario generale Cisl Umbria, ha sottolineato il contributo attivo del territorio nelle iniziative nazionali, come la proposta di legge per la partecipazione dei lavoratori all’impresa e la manifestazione nazionale del 25 novembre. “La Cisl – è stato ribadito – ha consentito grazie alla sua azione che si riaprisse dibattito rispetto all’appalto della pubblica illuminazione. Ora servono gli incontri di approfondimento di natura sindacale”.

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

In una nota i rappresentanti del comitato civico promettono di opporsi anche a livello nazionale...
L'intervento dell'amministratore delegato del gruppo al convegno sulla siderurgia: "Governo ed Unione Europea facciano la...
Nostra videointervista all'onorevole del Pd al convegno di Terni: "Bisogna lavorare per creare un piano...

Altre notizie

Terni Tomorrow