Terni Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Cantieri lenti, Anas risponde al Comune: “Rete stradale sarà rinnovata”

Dura nota dell'ente dopo le accuse di Palazzo Spada e un attacco: "La chiusura attuale sulla SS675, in corrispondenza dell’uscita per E45/Perugia/Cesena, è dovuta ai lavori del Comune per il cavalcavia"

Anas risponde con una nota alle controversie emerse negli ultimi giorni in seguito all’avvio di numerosi cantieri stradali in Umbria, inclusa la provincia di Terni. La reazione è stata innescata da una richiesta formale del Comune, che aveva sollecitato l’ente gestore delle strade nazionali a migliorare le condizioni del traffico veicolare nella zona.

Anas ha chiarito che i cantieri aperti rientrano in un ampio programma di riqualificazione e rafforzamento della rete stradale, rappresentando un investimento senza precedenti nella regione. Questi lavori, descritti come un risanamento completo delle infrastrutture e non meramente manutenzioni puntuali, comportano un’estensione dei tempi di realizzazione.  Anas sottolinea che questi interventi porteranno a una rete stradale completamente rinnovata, migliorando significativamente la sicurezza stradale, il comfort di guida e la durata nel tempo delle opere. Tra i lavori principali, Anas elenca il rinnovo profondo della pavimentazione, la sostituzione delle barriere centrali e il risanamento strutturale, oltre al miglioramento sismico di ponti e viadotti.

Riguardo ai ritardi segnalati in due specifici cantieri, Anas precisa che il cantiere presso la rampa di immissione dalla rotatoria di via Tre Venezie è stato rimosso il 7 dicembre, in accordo con le forze dell’ordine, per facilitare il traffico durante le festività. I lavori riprenderanno a metà gennaio 2024 con limitate interferenze al traffico. Per quanto riguarda il cantiere di San Gemini Sud, la conclusione dei lavori è confermata per il 20 dicembre, in linea con le previsioni iniziali.

Inoltre, Anas chiarisce che la chiusura attuale sulla SS675, in corrispondenza dell’uscita per E45/Perugia/Cesena, è dovuta ai lavori del Comune di Terni per il nuovo cavalcavia lungo la strada comunale Gabelletta-Maratta. In conclusione, la chiusura della carreggiata in direzione Orte, così come delle rampe di immissione per Perugia/Cesena e Maratta per il traffico proveniente da Terni, dipenderà dall’andamento dei lavori del Comune, con la previsione di riapertura fissata al 22 dicembre.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Si vota l'8 e 9 Giugno. Umbria nella circoscrizione Italia Centrale con Lazio, Toscana e...

Altre notizie

Terni Tomorrow