Terni Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Un gesto di cuore e sport: la federazione canottaggio visita l’ospedale Santa Maria di Terni

Solidarietà e sorrisi: atleti e dirigenti del canottaggio portano gioia e doni ai giovani pazienti durante le festività

Questa mattina, una rappresentanza ufficiale del Canottaggio Italiano, guidata dal suo presidente Giuseppe Abbagnale, ha effettuato una visita significativa presso il dipartimento pediatrico dell’Ospedale Santa Maria di Terni. Insieme a loro, erano presenti figure chiave dell’ospedale, tra cui il direttore generale Andrea Casciari e il direttore sanitario Pietro Manzi, nonché la dottoressa Anna Egidi, specialista in pediatria, la dottoressa Nicoletta Bruschini, a capo del reparto di ostetricia, il dottor Riccardo Monti del settore materno-infantile, e il professor Luigi Carlini, capo della Fondazione Carit.

Il gruppo includeva anche Nunzio Sorrentino, responsabile del Centro Nazionale di Preparazione Olimpica e Paralimpica di Piediluco, e alcuni atleti di spicco come Vincenzo Abbagnale, Salvatore Monfrecola, Nunzio Di Colandrea, Aisha Rocek, Giorgia Pelacchi e Alice Codato. Questi ultimi hanno dedicato del tempo per salutare e interagire con i giovani pazienti ricoverati, rispondendo alle loro domande e distribuendo piccoli doni in vista delle festività natalizie.

Giuseppe Abbagnale, esprimendo i sentimenti della delegazione, ha sottolineato l’importanza di tale iniziativa: “Visitare questi bambini che stanno affrontando un momento delicato della loro vita è motivo di grande gioia per noi. Crediamo che regalare un sorriso sia il miglior modo per augurare buone feste e una pronta guarigione. Siamo grati a tutti coloro che hanno reso possibile questa visita, che rappresenta un ulteriore passo avanti nell’ambito del Canottaggio Sociale.”

Andrea Casciari, dal canto suo, ha enfatizzato il valore di eventi come questo, affermando: “Queste visite hanno un impatto profondo non solo sui nostri piccoli pazienti e le loro famiglie, ma sull’intera comunità. Lo sport serve anche come potente strumento sociale e questo evento rappresenta un’unione tra i valori positivi dello sport competitivo e quelli di solidarietà e amicizia. Un ringraziamento speciale va alla Federazione e al presidente Abbagnale per la loro sensibilità e impegno.”

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie

Terni Tomorrow