Terni Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Pendolari del furto: da Roma a Terni per rubare nelle ditte impiantistiche

Presa la banda autrice del colpi fra il 7 e 8 settembre scorso: in manette otto rumeni di origine rom

I Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Terni hanno denunciato a piede libero 8 persone di origine rumena, tutte nomadi provenienti dai campi rom di Roma, di età compresa tra i 18 ed i 39 anni, tra cui una donna, per furto aggravato in concorso.

Le indagini hanno rivelato che il gruppo ha compiuto due furti nella notte tra il 7 e l’8 settembre scorsi, prendendo di mira due ditte impiantistiche situate nella zona industriale di Terni. In un caso, sono stati rubati due veicoli pesanti, una bobina di cavo elettrico da 500 metri e una serie di utensili da lavoro, con un valore complessivo stimato di circa 100mila euro.

Nell’altro episodio, il bottino consisteva in circa 15 quintali di scarto di rame, con un valore approssimativo di 6mila euro.

Le indagini dei militari sono partite dall’analisi delle immagini regimi di videosorstrate dai sisteveglianza nella zona industriale e dalle prove raccolte durante il sopralluogo sul luogo del crimine. Questi indizi hanno permesso agli investigatori di identificare alcuni dei presunti responsabili e successivamente ricostruire la composizione dell’intero gruppo, che si è spostato da Roma a Terni per commettere i furti e poi è rientrato immediatamente nella Capitale.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Si vota l'8 e 9 Giugno. Umbria nella circoscrizione Italia Centrale con Lazio, Toscana e...

Altre notizie

Terni Tomorrow