Terni Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

“Looking for Umbria”: ESG89 disegna visioni e strategie per la crescita della Regione

Il forum ha rappresentato un importante momento di riflessione sulle prospettive di sviluppo del territorio. Diversi panel di approfondimento e la presenza di Mediaset

L’evento “Looking for Umbria”, organizzato da ESG89 e tenutosi all’aeroporto San Francesco d’Assisi di Perugia, ha rappresentato un importante momento di riflessione sulle prospettive di sviluppo della regione Umbria. L’aeroporto, recentemente classificatosi al secondo posto tra gli scali europei con un traffico annuo sotto i 5 milioni di passeggeri secondo il rapporto di Aci Europe, è stato scelto come simbolo delle potenzialità della regione. “Quindi rappresenta l’immagine di una regione dalle grandi potenzialità,” hanno affermato gli organizzatori.

I panel dell’evento

Nel primo panel, Ernesto Lanzillo di Deloitte Private ha sottolineato l’importanza delle filiere per le PMI: “Per le PMI è oggi un obbligo essere in filiera, perché deve efficientare i processi produttivi e da sola non ce la fa. La finanza diventa fondamentale per le imprese, soprattutto di piccole dimensioni, ma le aziende devono sapersi proporre al sistema bancario”. Antonello Marcucci di ABI Umbria ha rafforzato questo concetto, enfatizzando il ruolo delle banche nel finanziamento delle imprese italiane, che però “devono essere propositive e conoscere  tutti gli strumenti a disposizione, come per esempio i basket bond, che sono nati proprio per aggregare le realtà produttive”. Fabio Pecorari, della BCC Anghiari e Stia sottolinea come il ruolo delle banche del territorio “che è quasi sartoriale, perché giudicano le imprese in base alle loro esigenze, i piani futuri ed i loro programmi”. La sfida, come sottolinea, è quella di convincere ad investire in Umbria “dove ci sono potenzialità importanti soprattutto dal punto di vista del capitale umano”.  A chiudere, le testimonianze di due realtà consolidate che partendo dall’Umbria hanno spiccato il volo, come Vitakraft Italia, del presidente Claudio Sciurpa la Sitem di Marco Bartoloni. L’assessore regionale al credito Michele Fioroni ha infine illustrato gli strumenti di credito per le Pmi della regione.

Il panel sulle aziende sostenibili ha visto la partecipazione fra gli altri di Federica Angelantoni di Angelantoni Group e Cesare Trippella di Philip Morris Italia. Angelantoni ha descritto il percorso di apprendimento duale dell’azienda, mentre Trippella ha illustrato la transizione verso prodotti senza fumo. Paolo Bazzica di Bazzica Group ha discusso l’importanza degli investimenti sostenibili, così come anche Luca Mattioni di Fertitecnica: entrambi hanno raccontato le esperienze delle aziende.  A chiudere un intervento di Roberto Morroni, assessore all’agricoltura, che ha parlato della strategia regionale per lo sviluppo sostenibile.

Nel panel dedicato alle infrastrutture, Flavio Cecchetti di Susa e Domenico Metelli della Luigi Metelli hanno evidenziato la necessità di migliorare i collegamenti infrastrutturali. L’assessore alle infrastrutture Enrico Melasecche Germini ha fornito un aggiornamento sulle principali arterie e le novità ferroviarie, ponendo l’accento sulle fermate del Frecciarossa in Umbria.

Il claim dell’evento è stato riassunto nell’ultimo panel che ha visto protagonisti il presidente di ESG89 Giovanni Giorgetti, la presidente della Regione Umbria Donatella Tesei e quattro realtà di eccellenza con base in Umbria, ovvero il Gruppo Monetti (con Vincenzo Monetti), la Energy Solutions, recentemente entrata in Eni (con Federico Montesi), la MCT Italy (con Andrea Marcantonini) e infine la Famiglia Cotarella (con Dominga Cotarella): ” L’Umbria è come un grande scrigno, con un grande tesoro che va scoperto: turismo, enogastronomia, impresa e sostenibilità sono le direttrici lungo le quali muoversi, è questa l’eredità che lasciamo ai nostri giovani”, è stato detto

Studenti e non solo

Presenti ai primi tre panel 200 studenti degli Its umbri. L’evento ha visto anche la partecipazione del TGCom 24 che ha moderato l’ultimo panel, che è stato poi trasmesso in differita sull’emittente.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie

Terni Tomorrow