Terni Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Innovazione digitale al centro Caos di Terni: un salto nel futuro dell’arte

Esplorando la fusione tra tecnologia e cultura nelle collezioni del museo d'arte moderna e contemporanea e del museo archeologico

Il Centro Caos di Terni ha intrapreso un’innovativa trasformazione digitale per esaltare e rendere più accessibili le sue preziose raccolte. Attraverso l’iniziativa ‘Ciao Siri – il lato digitale del Museo’, nel Museo d’Arte Moderna e Contemporanea Aurelio De Felice è stato realizzato un significativo potenziamento degli strumenti multimediali. Il foyer del museo ora vanta avanzati sistemi video per scopi informativi. Parallelamente, gli ambienti che custodiscono le opere precedentemente parte della Pinacoteca Metelli, ora si arricchiscono di schermi interattivi e totem digitali. Questi nuovi strumenti invitano i visitatori a esplorare virtualmente gli angoli pittoreschi di Terni catturati nelle tele di Orneore Metelli e a scoprire le opere custodite nei depositi del museo.

All’interno del Museo Archeologico Claudia Giontella, è stata introdotta una gamma di esperienze digitali immersive. Tra queste, spiccano proiezioni video, ricostruzioni in 3D accessibili tramite visori specializzati, e innovative teche olografiche che presentano reperti antichi in modo virtuale. Inoltre, i visitatori possono approfondire le loro conoscenze attraverso percorsi tematici accessibili tramite QR-code e totem interattivi.

Nel video prodotto da Claudia Sensi, è presente un importante intervento di Carlo Terrosi, presidente della cooperativa Le Macchine Celibi, che offre ulteriori dettagli su questo rivoluzionario progetto.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Si vota l'8 e 9 Giugno. Umbria nella circoscrizione Italia Centrale con Lazio, Toscana e...

Altre notizie

Terni Tomorrow