Terni Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Il Cammino di San Valentino, fiore all’occhiello del territorio di Terni e dell’Umbria del Sud

Il Cammino di San Valentino per gli amanti degli itinerari religiosi, del trekking, della natura, della storia e non solo...

Il Cammino di San Valentino, dedicato al Santo dell’Amore conosciuto in tutto il mondo, è un itinerario ad anello che inizia e termina presso la storica Basilica di San Valentino a Terni, si estende per circa 190 km attraverso i paesaggi suggestivi della Conca di Terni, della Valnerina, del Narnese e della zona di San Gemini.  Pensato per gli amanti del trekking e dei pellegrinaggi, questo percorso immerso nella natura e nella storia è stato sviluppato con grande cura e professionalità, garantendo sicurezza e libertà di esplorazione.

L’itinerario si suddivide in 10 tappe, ciascuna attraversa ambientazioni naturali e storiche mozzafiato: cascate, monasteri antichi, fiumi tranquilli, laghi cristallini, borghi medievali pittoreschi, foreste lussureggianti, valli serene, siti archeologici affascinanti, colline punteggiate di olivi e chiese di montagna.

La prima tappa parte dalla Basilica di San Valentino ed arriva a Stroncone, passando per San Benedetto in Fundis e San Simeone. Nel secondo tratto l’itinerario prevede la partenza da Stroncone per poi giungere a Marmore, attraverso le vie storiche di Prati e Miranda.

Il terzo segmento del Cammino di San Valentino parte da Marmore, attraversa Piediluco e raggiunge il Santuario della Madonna dello Scoglio, proseguendo verso Casteldilago e Arrone, concludendosi al Precetto di Ferentillo. Da notare che Casteldilago, frazione di Arrone, ha una Chiesa dedicata a San Valentino, Santo Patrono del paese, che domina la valle dalla sommità del colle su cui si sviluppa. La quarta tappa, partendo dal Precetto di Ferentillo si snoda attraverso borghi affascinanti e mistici come l’antico avamposto di Umbriano, non più abitato, e il gioiello dell’Abbazia Longobarda di San Pietro in Valle, concludendosi a Ferentillo, dal lato della Matterella.

Il quinto tratto del percorso va da Ferentillo a Torreorsina, passando per a San Mamiliano, Montefranco. Il sesto segmento da Torreorsina attraversa Collestatte e San Liberatore, scendendo verso San Carlo, Rocca San Zenone e terminando al Santuario della Madonna dell’Ulivo.
Le ultime tappe vedono il Cammino di San Valentino partire dalla Madonna dell’Ulivo finire a San Gemini, passando per l’area archeologica di Carsulae, con la settima tappa.

Da San Gemini, l’ottavo tratto prosegue fino a Narni Scalo, attraversa le Gole del Nera e termina nella meravigliosa Città di Narni.
La nona parte del percorso, la penultima, vede la partenza da Narni con l’arrivo ad Itieli.
L’itinerario nel percorso finale, parte da Itieli e si conclude nuovamente a Terni, presso la Basilica di San Valentino, passa per il Sacro Speco, Sant’Urbano e Collescipoli.

Oltre alla bellezza paesaggistica, il Cammino di San Valentino offre un’immersione nella cultura locale, tra miti, tradizioni e delizie eno-gastronomiche. L’idea e la realizzazione del Cammino di San Valentino sono frutto dell’immaginazione e dell’iniziativa di Marco Cincinelli, Presidente dell’A.S.D. Tribù in movimento e Guida Ambientale ed Escursionistica.

Il successo di questo progetto è dovuto anche al sostegno del Comitato promotore, composto da appassionati e volontari, e al supporto del Centro Sportivo Educativo Nazionale.

Per informazioni e dettagli: www.camminodisanvalentino.it

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Momenti di terrore nel paese dell'alto orvietano: l'uomo si era barricato in una stanza e...
Una rivisitazione audace e stellata del classico piatto italiano illumina Narni...

Altre notizie

Terni Tomorrow