Terni Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Bandecchi, alzo zero sui consiglieri comunali: “Solo a caccia di stipendio”

Il primo cittadino, ospite a L'Aria che tira su La 7, attacca l'assise di Palazzo Spada: "Io unica persona seria". Dura replica di Proietti (Pd)

Stefano Bandecchi, sindaco di Terni,  di nuovo sotto i riflettori nazionali. Complice, la sua apparizione, giovedì 23 novembre,  nel programma “L’aria che tira” su La7, condotto da David Parenzo. Durante l’intervista, quando gli è stato chiesto se avesse mai fermato un treno, riferendosi all’incidente del Frecciarossa a Ciampino che ha visto protagonista il ministro Lollobrigida, Bandecchi ha risposto: «ne ho combinate altre ma non ho mai fermato un treno». A questa affermazione, Parenzo ha fatto un commento provocatorio sulla natura conflittuale del consiglio comunale di Terni, paragonandolo a Saigon.

Bandecchi ha replicato aspramente, descrivendo il consiglio comunale e il parlamento come “molto mal frequentati”, aggiungendo che l’unico membro competente sarebbe il sindaco stesso, mentre gli altri sarebbero solo “inopportuni, disoccupati in cerca di stipendio”.

La replica del Pd

Queste osservazioni hanno scatenato la risposta di Maria Grazia Proietti, consigliera del Partito Democratico.

Proietti ha difeso il suo curriculum e la sua carriera, sottolineando la sua esperienza come medico geriatra. Ha descritto il suo percorso accademico e professionale: “Non sono mai stata disoccupata, ho svolto la professione più bella del mondo per 40 anni all’ospedale di Terni, dove ho avuto anche il privilegio di diventare direttore della geriatria. Successivamente ho svolto e svolgo con grande soddisfazione la professione di geriatra. Mi sono laureata con 110 e lode ed ho conseguito due specializzazioni, una in geriatria alla prestigiosa università Gemelli di Roma con 70 e lode ed un’altra in medicina interna all’università dell’Aquila sempre con lode”

Proietti ha poi affermato con forza che essere disoccupati può accadere per molteplici ragioni e che non è giusto ridicolizzarli in quel modo, richiedendo scuse da parte di Bandecchi non solo a lei ma anche a tutti coloro che sono disoccupati suo malgrado. Ha anche messo in dubbio l’affermazione di Bandecchi sul fatto che i consiglieri comunali siano gli “inopportuni” nella situazione.

Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Momenti di terrore nel paese dell'alto orvietano: l'uomo si era barricato in una stanza e...
Una rivisitazione audace e stellata del classico piatto italiano illumina Narni...

Altre notizie

Terni Tomorrow