Terni Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Provincia di Terni, approvato il bilancio di previsione 2024-26

Il piano finanziario da 105 milioni prevede una serie di investimenti focalizzati principalmente su viabilità, edilizia scolastica e riforma della macchina amministrativa.

Il Consiglio provinciale ha dato il via libera al bilancio di previsione 2024-2026, approvandolo  con 6 voti favorevoli e 1 contrario. Il bilancio, che ammonta a oltre 105 milioni di euro, garantisce l’equilibrio economico-finanziario dell’ente e conferma le aliquote per Rc Auto, Ipt e Tefa. Questo piano finanziario prevede una serie di investimenti focalizzati principalmente su viabilità, edilizia scolastica e riforma della macchina amministrativa.

La Presidente Laura Pernazza, nel suo intervento, ha sottolineato la condotta rigorosa e attenta che ha permesso di mantenere i conti in ordine. “Con una condotta rigorosa e attenta abbiamo tenuto i conti in ordine”, ha affermato la Pernazza, ricordando l’approvazione iniziale dello schema di bilancio durante la seduta del Consiglio del 6 dicembre scorso a Orvieto.

In merito alle priorità del bilancio, la Pernazza ha evidenziato l’impegno nella viabilità e nell’edilizia scolastica: “Lavoriamo incessantemente per il miglioramento della sicurezza stradale, investendo fondi propri insieme a quelli delle Aree Interne. Stesso impegno per adeguare gli edifici scolastici dal punto di vista antisismico e delle barriere architettoniche, sfruttando le opportunità finanziarie, inclusi i fondi del Pnrr”.

Un altro punto chiave del bilancio è la riduzione dei tempi di pagamento ai fornitori, che si attestano mediamente a 23 giorni. Inoltre, la ricognizione delle partite dare-avere con i Comuni ha portato a un incremento delle risorse disponibili. “Su questo fronte la Provincia sta lavorando anche con la Regione”, ha informato la Presidente.

La Pernazza ha inoltre annunciato l’istituzione di due nuovi uffici: uno di avvocatura per ridurre i costi e accorciare i tempi, e uno sportello Europa per intercettare fondi e programmi comunitari. Entrambi saranno a disposizione dei Comuni del territorio, così come la centrale unica di committenza, che già sta dando ottimi risultati.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'intervista-show con l'attrice e conduttrice, a Terni per presentare il suo libro e raccontare la...
Una squadra della sede centrale di Terni dei Vigili del Fuoco è intervenuta per le...
Interventi significativi su un tratto cruciale che attraversa tre comuni ...

Altre notizie

Terni Tomorrow