Terni Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Rafforzare la cultura e l’innovazione: la visita di Michela Sciurpa a Terni

Un passo avanti nel partenariato tra Sviluppumbria e Fondazione Carit per il progresso socio-economico di Terni

In un clima di reciproca stima e collaborazione, la recente visita di Michela Sciurpa, a capo di Sviluppumbria, alla mostra “Amarsi. L’Amore nell’arte da Tiziano e Banksy” presso Palazzo Montani Leoni a Terni, ha segnato un momento significativo per rafforzare i legami istituzionali a beneficio della comunità di Terni. Questa esposizione, una nuova iniziativa della Fondazione Carit, è stata l’opportunità ideale per discutere con Luigi Carlini, presidente della Fondazione, di argomenti cruciali per lo sviluppo urbano.

Durante l’incontro, si è parlato dell’importanza della cultura aziendale e dell’innovazione, evidenziando l’Accademia pratica dell’Innovazione, un progetto rivolto a startup e PMI. Le candidature per questo programma sono aperte fino al 22 gennaio 2024, come indicato sul sito di Sviluppumbria.

La sinergia tra Sviluppumbria e Fondazione Carit ha già portato a risultati tangibili, tra cui l’organizzazione di Umbria Libri, che si è tenuta all’inizio di dicembre e ha riscosso un notevole successo. Questo evento ha sottolineato l’importanza degli eventi culturali per la città di Terni e ha gettato le basi per future collaborazioni, inclusa l’edizione di “Umbria Libri Love”, prevista per il prossimo febbraio.

Michela Sciurpa ha espresso il suo apprezzamento per la mostra, sottolineando come l’amore e le sue molteplici sfumature siano riflessi emblematici nella vita. Ha inoltre ringraziato il presidente Carlini per la sua compagnia durante la visita. Questa occasione ha rafforzato il desiderio di entrambe le istituzioni di lavorare insieme per il progresso socio-economico e culturale di Terni.

Anche Luigi Carlini, a nome della Fondazione, ha confermato l’interesse nell’instaurare collaborazioni con istituzioni e enti regionali per progetti che rispecchino gli obiettivi statutari della Fondazione e favoriscano lo sviluppo culturale, sociale ed economico locale.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'opera, dal costo di un milione di euro, finanziata anche grazie ai contributi della Regione...

Altre notizie

Terni Tomorrow