Terni Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Il centrosinistra fa rete: nasce il progetto “Un patto avanti”

L'iniziativa unisce Partito Democratico, il Movimento 5 Stelle, l'Alleanza Verdi Sinistra, il PSI e vari movimenti civici e mira a ridefinire il panorama politico in vista degli imminenti appuntamenti elettorali.

Con una conferenza stampa tenutasi nella sala della Partecipazione dell’Assemblea Legislativa a Piazza Partigiani, è stato presentato un innovativo progetto politico-programmatico denominato “Un patto avanti: ampio, plurale, tuo”. Questa iniziativa, portata avanti da un’alleanza che include il Partito Democratico, il Movimento 5 Stelle, l’Alleanza Verdi Sinistra, il PSI e vari movimenti civici, mira a ridefinire il panorama politico in vista degli imminenti appuntamenti elettorali.

Tommaso Bori del Partito Democratico ha sottolineato l’importanza del progetto affermando: “Si tratta di dare vita a una piattaforma, un progetto condiviso a tutti i livelli, locale, regionale e nazionale, e un perimetro di ideali e valori”. L’obiettivo è quello di costruire un’alternativa forte e plurale alla destra attuale.

Il segretario regionale del PD ha aggiunto: “Attraverso questa iniziativa congiunta, annunciamo che stiamo insieme con un percorso comune e che c’è quindi una realtà alternativa alla destra, con un manifesto di ideali e di valori che si mette insieme”. La coalizione è descritta come ampia e plurale, ma ancora aperta a coloro che si oppongono alla destra in Umbria.

Federico Novelli del PSI ha enfatizzato l’intento espansivo della coalizione: “Cercheremo di allargarci il più possibile, aprendoci alla società umbra e alla costruzione con tutti gli attori sociali di una proposta programmatica unitaria”.

Elisabetta Piccolotti dell’Alleanza Verdi Sinistra ha evidenziato l’unità e la determinazione della coalizione: “Questa coalizione farà il suo percorso in maniera unitaria, con orgoglio e nella convinzione che è l’unica speranza per salvare l’Umbria”. Ha anche criticato la destra per la gestione della sanità e per aver creato disuguaglianze.

Thomas De Luca del Movimento 5 Stelle ha descritto l’iniziativa di domenica come “un primo giusto passo per poter avviare un perimetro valoriale e identitario che ci accomuna”, sottolineando che è “frutto di un percorso andato avanti da mesi”.

L’evento di domenica vedrà la partecipazione dei sindaci di Spoleto e Assisi, segnando la volontà delle realtà civiche di offrire un’alternativa alla destra. L’iniziativa “Un patto avanti” darà il via a una serie di incontri tematici, iniziando con il tema della salute come diritto.

Concludendo, Bori ha affermato: “L’evento è il frutto di un percorso di mesi che però non è un traguardo ma l’avvio di qualcosa che ci porterà alle elezioni, individuando prima i percorsi giusti e poi le figure giuste”.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il direttivo dell'associazione vincenziana si rinnova: Ideale Piantoni nominato assistente spirituale. Numeri importanti per l'Emporio...
Intervento notturno dei Carabinieri in zona Porta San Giovanni: preso uno dei due malviventi, il...
Dura nota dell'esponente meloniana in vista dell'arrivo in città dello spettacolo: "La Giunta ignora gli...

Altre notizie

Terni Tomorrow