Terni Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Amelia, bilancio di un anno di attività del primo “Ospedale di Comunità” dell’Umbria

Innovazione in sanità: un ponte tra casa e Ospedale per un'assistenza personalizzata

Amelia ha compiuto un significativo passo in avanti nel settore della sanità con l’inaugurazione del primo “Ospedale di Comunità” dell’Umbria il 3 aprile 2023. Questa struttura rappresenta una novità assoluta nel panorama dei servizi di assistenza e cura, posizionandosi come una soluzione intermedia tra il domicilio e il ricovero ospedaliero. Il suo scopo primario è quello di evitare ricoveri non necessari e favorire dimissioni protette, orientate al prevalere di fabbisogni sociosanitari e alla stabilizzazione clinica. Grazie ai suoi 20 posti letto, l’Ospedale di Comunità di Amelia, istituito dall’Azienda Usl Umbria 2, mira a offrire una risposta concreta ai bisogni di circa 50.000 abitanti del Distretto Narnese-Amerino.

Un Modello di Assistenza Avanzato e Personalizzato

Il dott. Stefano Puliti, responsabile della struttura e medico di medicina generale, evidenzia l’approccio innovativo dell’ospedale, che si avvale di una équipe infermieristica attiva 24 ore su 24, supportata da assistenti sociali e fisioterapisti. Questo team multidisciplinare è finalizzato a garantire un’assistenza completa, capace di rispondere a tutti i bisogni dei pazienti. La grande novità sta nella partecipazione attiva dei medici di medicina generale del territorio, che permette al paziente di essere ricoverato e seguito dal proprio medico curante, assicurando una continuità assistenziale senza precedenti e una maggiore tranquillità per il paziente stesso.

L’organizzazione dell’Ospedale di Comunità prevede la presenza in reparto di un medico di medicina generale in turni di 4 ore e mezza ogni giorno feriale. Questo modello non solo promuove un’assistenza sanitaria di qualità e personalizzata, ma rappresenta anche un pilastro fondamentale per alleggerire il carico di lavoro delle strutture ospedaliere tradizionali, come evidenziato dalla recente collaborazione con l’Azienda Ospedaliera ‘Santa Maria’ di Terni per accogliere pazienti dal territorio Ternano.

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Emotivo ritorno di un pezzo di storia familiare: la lettera di una moglie a suo...
Secondo Cgia su dati Open civitas, su quattro quadranti che indicano l'indice di qualità della...

Altre notizie

Terni Tomorrow