Terni Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Terni inaugura sportello di supporto per donne vittime di violenza

Un nuovo servizio di orientamento e ascolto offerto dall'Azienda Usl Umbria 2 per aiutare le donne a superare situazioni di abuso e violenza

Nella città di Terni, dall’ 8 novembre è attivo un importante servizio di assistenza e consulenza situato al consultorio dell’Azienda Usl Umbria 2, localizzato in via Montegrappa 49/A. Questo servizio è specificamente progettato per fornire sostegno e orientamento alle donne vittime di violenza di qualsiasi natura, che spesso si trovano in difficoltà nell’esprimere e confrontarsi con le proprie esperienze traumatiche.

La dottoressa Loredana Modesti, a capo del consultorio, evidenzia come queste donne siano spesso intrappolate in vite segnate da bassa autostima, depressione, e la paura di perdere legami affettivi e stabilità economica, trovandosi in difficoltà nel trovare la forza per iniziare un nuovo capitolo della loro vita.

L’orario di apertura dello sportello di ascolto al consultorio è il lunedì pomeriggio dalle 14:30 alle 17:30, e il mercoledì e venerdì mattina dalle 9:00 alle 12:00. Il Centro Antiviolenza di Terni, situato in via Campomicciolo 1, dispone di un team di professionisti, tra cui una responsabile, una psicologa, avvocate civili e penaliste, mediatrici linguistico-culturali, e personale specializzato. Questo team è preparato ad accogliere e assistere donne di diverse etnie e nazionalità, comprendendo educatrici e assistenti sociali.

L’Azienda Usl Umbria 2, guidata dal direttore generale dott. Massimo De Fino, sottolinea il proprio impegno nel contrastare la violenza contro le donne. Citando l’articolo 1 della dichiarazione Onu sull’eliminazione della violenza contro le donne, De Fino rimarca che ogni forma di violenza basata sul genere, che causa danni fisici, sessuali o psicologici, incluse le minacce e la privazione di libertà, è inaccettabile.

Il direttore generale sottolinea che fenomeni come violenza sessuale, economica, psicologica, femminicidi, maltrattamenti e stalking sono purtroppo in aumento, e richiedono una riflessione approfondita da parte del pubblico e degli specialisti sulle loro cause, fattori di persistenza e strategie efficaci di contrasto. L’azienda sanitaria e la rete territoriale regionale si impegnano a rimanere in prima linea in questa battaglia, offrendo tutto il supporto necessario.

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un'opportunità di finanziamento per servizi essenziali: scopri come partecipare o ottenere assistenza ...
Esperti si riuniscono per discutere aspetti sociali e legali, elevando la conoscenza sul tema della...
foto di Pierpaolo Bargherini
Da nord a sud, l’Italia si mobilita con iniziative e momenti di riflessione per onorare...

Altre notizie

Terni Tomorrow