Terni Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Corridore (Ap): “Altro che conferme, l’ospedale di Terni sarà depotenziato”

In una nota il coordinatore regionale e candidato presidente attacca la Lega: "Pronto soccorso da terzo mond e biologia molecolare passerà a Perugia"

Il coordinatore regionale e candidato presidente della Regione di Alternativa Popolare, Riccardo Corridore, ha rilasciato una dura nota in merito alla situazione della sanità a Terni e in Umbria. In una mossa che svela tensioni e disaccordi politici, Corridore ha puntato il dito contro le recenti affermazioni della Lega riguardo il potenziamento del reparto di oncologia dell’Ospedale Santa Maria di Terni.

Secondo un comunicato della Lega di Terni, l’ospedale vedrà l’aggiunta di un posto letto in oncologia e la conferma di tutte le prestazioni, inclusi i servizi di biologia molecolare. Tuttavia, Corridore contraddice tali affermazioni, evidenziando una realtà più complessa e preoccupante. Citando una comunicazione della direzione sanitaria datata 14 dicembre 2023, il coordinatore di Alternativa Popolare sostiene che circa l’80% delle prestazioni di biologia molecolare saranno dirottate all’ospedale di Perugia. Ciò, secondo Corridore, comporterà ritardi significativi e costi aggiuntivi per l’azienda ospedaliera ternana

L’accusa di Corridore non si limita alla questione della biologia molecolare. Il vicesindaco di Terni sottolinea anche la difficile situazione del pronto soccorso del Santa Maria, paragonandolo a un livello di “terzo mondo” a causa delle lunghe attese e delle crescenti emergenze. Inoltre, denuncia l’abolizione del pronto soccorso di Amelia e l’accorpamento degli ospedali di Foligno e Spoleto, azioni che, a suo parere, mettono in pericolo i servizi essenziali anche per altre comunità umbre.

In questo scenario di crescente tensione e incertezza, sottolinea Corridore, “Alternativa Popolare si pone come difensore dei diritti sanitari dei cittadini”. Corridore promette che, in caso di vittoria alle elezioni regionali, il suo partito si impegnerà a fermare quello che definisce uno “scempio”. Il programma di Alternativa Popolare si concentrerà sul riequilibrio e sulla garanzia dei servizi essenziali per tutti i cittadini, con un’attenzione particolare per gli “ultimi” e le “categorie fragili”.

Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'intervista-show con l'attrice e conduttrice, a Terni per presentare il suo libro e raccontare la...
Una squadra della sede centrale di Terni dei Vigili del Fuoco è intervenuta per le...
Incidente venerdì mattina in Strada di Collescipoli, all'incrocio con Via Natta. Le condizioni non sono...

Altre notizie

Terni Tomorrow