Terni Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Rigenerazione urbana e ambientale a Piediluco: un viaggio verso il futuro

Innovazione e tradizione si incontrano per valorizzare il nostro patrimonio paesaggistico

Nel luglio scorso, poco dopo la nostra assunzione di incarichi, abbiamo intrapreso diverse azioni per valorizzare Piediluco, una perla del nostro patrimonio naturale e paesaggistico. Grazie al contributo di ASM, come sottolineato dall’assessore all’Ambiente Mascia Aniello, si è proceduto al rinnovo dell’illuminazione lungo il lago, inattiva da vent’anni e ormai obsoleta.

Abbiamo inoltre rimosso le numerose insegne pubblicitarie inadeguate e pericolose situate all’entrata del paese, che da decenni deturpavano l’immagine di Piediluco. Un ulteriore sforzo ha consentito il restauro di alcune strutture nel Parco don Baciarelli, con piani per futuri aggiornamenti.

Mentre progetti di grande portata come il potenziamento turistico, la creazione di una pista ciclabile, la ristrutturazione della Scuola Elementare e altri, stagnavano da vent’anni, ora sono gestiti da un team di colleghi competenti e dedicati. L’assessorato all’Ambiente e alle Manutenzioni, nel frattempo, ha intensificato i suoi sforzi per rimuovere le numerose imbarcazioni semi-affondate che deturpavano il lago, un’iniziativa osteggiata da alcuni con argomentazioni poco convincenti.

Nonostante un complesso iter amministrativo, la Polizia Locale è attiva nel conteggio di ulteriori imbarcazioni abbandonate, scoprendone più delle 16 inizialmente identificate. Di recente, il sindaco ha emesso un’ordinanza che dà ai proprietari 30 giorni per la rimozione delle imbarcazioni, dopo di che interverremo direttamente.

Nelle prossime settimane, con l’approvazione del Bilancio 2024, ci dedicheremo alla riqualificazione di panchine trascurate da anni, all’installazione di balaustre di sicurezza lungo il lago, al mantenimento della vegetazione e al miglioramento dell’arredo urbano, inclusi i parcheggi e le fontanelle storiche. Ringraziamo i colleghi Iapadre, Bordoni e Maggi, il sindaco, il vicesindaco, Ternireti e Alessandro Campi per il loro impegno, nonché i cittadini di Piediluco per il loro appassionato supporto alla valorizzazione del nostro patrimonio culturale.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Fino al 30 settembre, la nuova normativa, con multe per chi violerà il divieto di ingresso....
La priorità sarà mettere in sicurezza la struttura in modo da renderla pienamente fruibile. Poi...
L'obiettivo è quello di integrare il fascino unico di siti come Carsulae e il lago...

Altre notizie

Terni Tomorrow